Turismo

Turismo
turismo
 ARRIVO
   PARTENZA
 
Prenotazioni last minute Hotel scontati a Campings Lombardia
Musei e Teatri
Teatro alla Scala
Il Teatro alla Scala di Milano, citato spesso semplicemente come La Scala, è uno dei più famosi teatri del mondo, situato in una delle piazze maggiormente frequentate ed eleganti della città, l'omonima Piazza della Scala, dalla quale prende appunto il nome. Il nome della piazza, a sua volta, si rifà a quello della Chiesa di Santa Maria alla Scala, eretta nel 1381 e così chiamata in onore della committente, Regina della Scala moglie di Bernabò Visconti, che nel 1778 fu demolita proprio per fare spazio al teatro.

Museo Stradivariano di Cremona
Raccoglie disegni, modelli e violini costruiti dal grande maestro della tradizione liutaria.
Museo civico di Cremona
Collocato in un palazzo del '500 comprende dipinti, sculture in legno, il tesoro del Duomo, ceramiche e una sezione archeologica.

Accademia Carrara di Bergamo
L'omonima pinacoteca conserva opere di grandi artisti tra cui Beato Angelico, Mantegna, Bellini, Lotto, Raffaello e Tiziano.

Museo Archeologico
Il Civico Museo Archeologico, che si trova in piazza Cittadella n. 9 a Bergamo, si compone di diverse sezioni: preistorica, egizia, romana, paleocristiana e longobarda.

Museo di Scienze Naturali Enrico Caffi di Bergamo
Il Museo di Scienze Naturali Enrico Caffi di Bergamo, situato in Città Alta nella Cittadella vicino al Museo Archeologico di Bergamo, espone in due sale delle raccolte di vertebrati, di farfalle e di bachi da seta, mentre la sezione dedicata alla minearologia presenta una ricca raccolta di materiale.

Museo di Santa Giulia
Il Museo di Santa Giulia si trova in Via dei Musei lungo l'antico decumano massimo nel cuore della Brixia romana. È ospitato all'interno del monastero di Santa Giulia fatto erigere per volere di Re Desiderio in epoca Longobarda.

Galleria Storica dei Vigili del Fuoco di Mantova
La Galleria Storica dei Vigili del Fuoco di Mantova, se non unica è una delle poche in Italia per i materiali in esposizione e conservati al suo interno. Si passa da cimeli storici statici a mezzi a motore provenienti da tutto il territorio Nazionale, veri e propri capolavori meccanici ancora funzionanti.

L'Acquario civico di Milano
L'Acquario civico di Milano fu istituito nel 1906, nell'ambito dell'Esposizione Internazionale di Milano. È il terzo acquario più antico d'Europa.

La Galleria d’Arte Moderna
La Galleria d’Arte Moderna si trova in Via Palestro 16 a Milano; fa parte delle Civiche Raccolte d’arte del Comune di Milano. Il museo espone opere di: Giacomo Balla, Paul Gauguin, Giovanni Segantini, Giuseppe Pellizza da Volpedo, ecc.

Museo nazionale della scienza
Il Museo nazionale della scienza e della tecnologia "Leonardo da Vinci" di Milano è dedicato al grande genio rinascimentale ed è situato in Via S. Vittore 21, nelle vicinanze del luogo ove Leonardo possedeva alcuni terreni coltivati a vigna, all'epoca appena fuori le mura cittadine. È anche non lontano dalla chiesa di Santa Maria delle Grazie, ove si trova il celebre Cenacolo e dalla Basilica di Sant'Ambrogio.

Civico Museo d'Arte Contemporanea
La sede Civico Museo d'Arte Contemporanea (CIMAC) si trova all'interno del Palazzo Reale in Piazza del Duomo 12 a Milano in Italia: a seguito dei lavori di ristrutturazione iniziati nel 2005, al momento il museo è chiuso ma alcune sezioni della collezione sono esposte all'interno della Galleria d'arte Moderna ospitata dalla Villa Reale di via Palestro, sempre a Milano.

Museo Valtellinese
Il Museo Valtellinese di Storia e Arte è ubicato nel centro cittadino di Sondrio nello storico Palazzo Sassi de' Lavizzari, austero edificio cinquecentesco donato dai proprietari al Comune nel 1922 per scopi culturali.


Parchi e Laghi

Lago di Garda
Il Lago di Garda,è il maggiore lago italiano, con una superficie di circa 370 km². È situato tra la Lombardia (con la provincia di Brescia), il Veneto (provincia di Verona) e il Trentino-Alto Adige (provincia di Trento). Le acque del lago bagnano numerosi centri abitati in provincia di Brescia (Sirmione, Desenzano del Garda, Lonato, Padenghe sul Garda, Moniga del Garda, Manerba del Garda, San Felice del Benaco, Salò, Gardone Riviera, Toscolano-Maderno, Gargnano, Tignale, Tremosine, Limone sul Garda), in provincia di Verona (Peschiera del Garda, Castelnuovo del Garda, Lazise, Bardolino, Garda, Torri del Benaco, Brenzone, Malcesine) e in provincia di Trento (Riva del Garda, Nago-Torbole).

Lago d'Iseo
Il lago d'Iseo ha la forma di una S, si estende quasi completamente in zona prealpina con una superficie di 65,3 km² e una profondità massima di 251 m.

Lago Maggiore
Il lago Maggiore la cui superficie è condivisa tra Italia e Svizzera, è uno dei principali laghi alpini ed il secondo più grande lago in Italia. Bagna le province di Varese, Verbano Cusio Ossola, Novara ed il Canton Ticino, in Svizzera.

Lago di Como
Il lago di Como, o Lario, è un lago lombardo di origine glaciale, appartenente alle province di Como e Lecco. Con i suoi 410 metri di profondità (nei pressi di Argegno) è uno dei laghi più profondi d'Europa. È il terzo lago più grande d'Italia, dopo, rispettivamente, il lago di Garda ed il lago Maggiore. Ha una forma caratteristica a "Y" rovesciata. Il lago di Como è composto da tre differenti parti: a sinistra il ramo di Como, a destra il ramo di Lecco e a nord il ramo di Colico. Il lago di Como è detto anche Lario, nome che aveva nel passato. I rami di Lecco e Como delimitano due lati del Triangolo Lariano. La divisione dei due rami è ben visibile dal Pizzo Coppa sul Monte Grona, sopra Menaggio, raggiungibile in poco tempo partendo dal Rifugio Menaggio.

Parco nazionale dello Stelvio
Il Parco nazionale dello Stelvio, è uno dei più antichi parchi naturali italiani nato allo scopo di tutelare la flora, la fauna e le bellezze del paesaggio del gruppo montuoso Ortles-Cevedale, e promuovere lo sviluppo di un turismo sostenibile nelle vallate alpine della Lombardia del Trentino e dell'Alto Adige.

Bosco Fontana
Bosco Fontana si estende per 233 ettari nella provincia di Mantova ed è ciò che rimane delle antiche foreste che, un tempo, ricoprivano la Pianura padana. Il bosco è dal 1976 una Riserva Naturale Orientata Biogenetica ed è di proprietà del Demanio dello stato.

Parco dell'Adamello.
Istituito nel 1983 occupa tutto il versante lombardo del gruppo dell'Adamello tra le montagne delle Alpi retiche della provincia di Brescia. Si estende per 51.000 ettari e fa da collegamento al Parco Trentino dell'Adamello-Brenta e il Parco Nazionale dello Stelvio che insieme al parco Nazionale dell'Engadina, in territorio svizzero, formano la più vasta area protetta delle Alpi. Sito ufficiale.

Parco delle Orobie Bergamasche
Questo parco montano forestale si estende per 68.878 ettari sul versante meridionale delle Alpi Orobie della provincia di Bergamo includendo parte delle valli Brembana, Seriana e di Scalve. All'interno del parco alcune vette superano i 3000 m di quota, come il Pizzo Coca (3050m) o il Pizzo Redorta (3038m). Al suo interno scorrono diversi fiumi (es: il Serio ed il Brembo) e si può incontrare la cascata del Serio, a Valbondione, che con il suo triplice salto di 315 metri è la più alta d'Italia.

Il Parco Lombardo della Valle del Ticino
Il Parco Lombardo della Valle del Ticino, la cui data di nascita ufficiale è il 9 gennaio 1974, è il più antico parco regionale d'Italia. Il parco è sito interamente in Lombardia ed interessa le province di Milano, Pavia e Varese, in un'area compresa tra il Lago Maggiore ed il Po. Confinante con esso è il Parco Naturale della Valle del Ticino in Piemonte, nato nel 1978.

Parco Nord Milano.
Riconosciuto ufficialmente dal 1975, il parco si estende per 620 ettari nel contesto altamente urbanizzato a nord di Milano. Al suo interno scorrono il fiume Seveso ed il canale Villoresi che erano il luogo di rifugio di specie animali e vegetali scacciate durante la fase di sfruttamento agricolo della zona avvenuta fino a pochi secoli fa. Dal 1983 è iniziata la fase di rimboschimeto della zona per cercare di arricchire di vegetazione ed animali un'area dove l'uomo occupa e modellla gran parte dell'ambiente.

Monumenti e luoghi di interesse
Duomo di Milano
Il Duomo di Milano, monumento simbolo del capoluogo lombardo, è dedicato a Santa Maria Nascente ed è situato nell'omonima piazza nel centro della città. È una tra le più celebri e complesse costruzioni gotiche del mondo. Famoso per le sue guglie e la statua della Madonnina sulla sommità: la sua costruzione fu iniziata alla fine del Trecento sotto i Visconti e completata solo nel secolo XIX.

Castello Sforzesco
Il Castello Sforzesco fu costruito nel XV secolo da Francesco Sforza, divenuto da poco Duca di Milano, sui resti di una precedente fortificazione risalente al XIV secolo. Fortezza degli Sforza sede di numerosi musei: da vedere la torre del Filarete e la Piazza d'Armi.

Basilica di Sant'Ambrogio
La basilica di Sant'Ambrogio è una delle più antiche chiese di Milano. Edificata tra il 379 e il 386 per volere del vescovo di Milano Ambrogio, fu costruita in una zona in cui erano stati sepolti i cristiani martirizzati dalle persecuzioni romane. Lo stesso Ambrogio voleva riporvi tutte le reliquie dei martiri San Satiro, Vittore, Nabore, Vitale, Santi Gervasio e Protasio, Felice e Valeria.

San Lorenzo Maggiore
La basilica, nata nel secolo IV, è un insieme di elementi paleocristiani, romanici e cinquecenteschi. Notevoli le sedici colonne romane corinzie, vestigia di un tempio, del secolo III d. C., che introducono al sagrato

Torre Velasca
Altro grattacielo simbolo della Milano anni '50. E' alto oltre 100 metri e ricorda i torrioni di epoca viscontea

La Certosa di Pavia
La Certosa di Pavia è un monastero, situato a circa 8 km a Nord di Pavia, risalente al XIV secolo. Rappresenta uno dei più importanti monumenti tardo-gotici italiani. La posizione originale del monastero era al margine del parco visconteo a nord del castello di Pavia; del parco sono oggi rimaste soltanto alcune parti (il Parco della Vernavola, a nord di Pavia) non più collegate al castello e alla Certosa.

Castello di Pavia
Imponente fortezza viscontea con un grande porticato fondata nella seconda metà del secolo XIV. Ospita i musei civici

Piazza del Duomo di Pavia
Vi si affacciano il Duomo, capolavoro rinascimentale con cupola del XIX secolo e il Palazzo Vescovile (secolo XVI). Davanti a quest'ultimo Francesco Messina realizzò nel 1937 il Regisole, monumento equestre diventato uno dei simboli della città.

Val Camonica
La Val Camonica è la valle del fiume Oglio, che la percorre interamente da Ponte di Legno al Lago d'Iseo. I principali centri della valle sono Darfo Boario Terme, Breno, Edolo e Ponte di Legno. Darfo-Boario Terme è il centro più popoloso della Valle, mentre Breno ne è tradizionalmente considerata la capitale "morale". Le montagne che la circondano comprendono numerose cime sopra i 3000 m; fra queste si segnalano ad est tutto il gruppo dell'Adamello (3539 m) e a nord le cime che la separano dalla Valfurva, fra cui la Punta San Matteo (3678 m).

Duomo di Cremona
Il Duomo o cattedrale di S. Maria Assunta è un vasto tempio romanico continuamente riadattato con elementi gotici, rinascimentali e barocchi. I due "leoni" che reggono le colonne del protiro sono opera di Giovanni Bono da Bissone. Gli interventi rinascimentali riguardano soprattutto la parte superiore della facciata; Alberto Maffiolo da Carrara, nel 1491 vi innalza un attico con quattro nicchie. Sono gli anni d'esordio della famiglia più importante di architetti cremonesi del XVI secolo, cioè quella di Francesco e Giuseppe Dattaro. All'interno il Duomo conserva notevoli capolavori di scultura e di pittura; l'avello dei SS. Mario e Marta e dei loro figli Audiface e Abaco, martiri in Persia, detta "Arca dei martiri persiani"

Torrazzo di Cremona
Da una lapide murata alla base del Torrazzo di Cremona si legge l'altezza (250 braccia e due once cremonesi che corrispondono a circa 110 metri). Da misurazioni più recenti e precise si sa che in realtà è alto 112,27 m. Anche il numero dei gradini è notevole: 502! In realtà scavi archeologici condotti agli inizi degli anni ottanta del novecento hanno dimostrato che la presenza di strutture sottostanti la torre sono da ricollegare ad un'area cimiteriale posta nei pressi dell'antica cattedrale o a strutture romane antecedenti.

Il Tempio Civico di Lodi
Il Tempio Civico dell'Incoronata di Lodi, conosciuto anche con il nome di Santuario dell'Incoronata e collocato in una caratteristica via molto stretta nei pressi di piazza della Vittoria, è uno dei capolavori indiscussi del Rinascimento lombardo e rappresenta senza dubbio il monumento più prestigioso della città sotto il profilo artistico. Progettato nel 1488 da Giovanni Battagio (allievo del Bramante) e dell'Amadeo, proseguito da Gian Giacomo Dolcebuono e terminato da Giovanni Antonio Amadeo, venne edificato come espressione della pietà popolare sul luogo di una casa di malaffare.

Duomo di Bergamo
Situato in quello che era il cuore della città antica il Duomo ha la facciata del 1886 e conserva dipinti di Moroni e Cavagna

Cappella Colleoni di Bergamo
E' uno dei capolavori del Rinascimento lombardo. Fu costruita tra il 1473 e il 1476 da Giovanni Antonio Amadeo per ospitare la tomba del condottiero Bartolomeo Colleoni

Broletto di Brescia
Edificio romanico affrescato all'interno affiancato dalla torre del Popolo

Duomo di Como
Il più bel monumento della città su una piazza altrettanto bella. Stupenda la facciata ornata da sculture del Rodari.

Palazzo Ducale di Mantova
Grandiosa reggia dei Gonzaga, tra il lago inferiore e piazza Sordello. Cinquecento sale ricche di capolavori assoluti: dalle sinopie del Pisanello alla camera degli sposi di Mantegna nel castello di San Giorgio

Palazzo Te
Palazzo cinquecentesco a pianta quadrata, su un unico piano, riservato agli ozi dei Gonzaga: capolavoro dell'architetto Giulio Romano.
Roma Hotel Venezia Hotel Firenze Hotel Milano Hotel

Roma

Caput Mundi, città eterna, questi sono solo alcuni degli aggettivi che si sprecano, per questa città fatta di storia. Soggiorno consigliato da 3 a 5 giorni

Venezia

La città lagunare è una delle mete turistiche d'elite più famose e particolari del mondo. Romantica e raffinata ospita strutture ricettive di altissimo livello

Firenze

Città dell'arte per eccellenza., il miglior modo per visitare Firenze è lasciarsi trasportare senza fretta dal fascino e dalla bellezza delle sue opere. Consigliati 2 week-end

Milano

Considerata da tutti la capitale d'Italia per l'economia e gli affari, riserva altresì molti lati nascosti per il turista attento. Oltre 400 hotel.
campings.lombardia.it - Copyright 2008